Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









violenza sessuale pensionato assolto
0

Continue violenze su padre e sorella: scatta la denuncia

Vico Nel Lazio

Ormai è un fenomeno irrefrenabile, la violenza all’interno delle mura domestiche non conosce fine. Anche se c’è un trend in controtendenza. Quello, per fortuna, della denuncia delle vittime, che ovviamente facilita l’intervento delle forze dell’ordine.
L’ultima dolorosa storia in ordine di tempo giunge da Vico nel Lazio. Ed anche in questa circostanza i militari della locale Stazione hanno evitato conseguenze peggiori di quelle comunque già gravi visti gli accadimenti. A fare la denuncia un padre stanco delle azioni di violenza del proprio figlio, che in un lungo periodo ha percosso e picchiato sia lui che la figlia, quest’ultima di qualche anno più grande dell’aggressore.

A chiarire sulla vicenda i militari della Stazione agli ordini del maresciallo Renzullo che dopo le indagini, a seguito di una denuncia–querela fatta proprio dai familiari esasperati dalle azioni dell’aggressore, lo hanno denunciato “per maltrattamenti in famiglia”. Il 23enne di Vico nel Lazio ha precedenti per lo stesso reato.

Dall’indagine è emerso che il 23enne in tempi diversi, dal dicembre 2015 fino ai primi giorni di questo mese, ha maltrattato con violenze fisiche e verbali la sorella ed il padre, entrambi conviventi. Ora l’indagine ha portato alla luce la brutta vicenda, nella speranza che all’interno del nucleo familiare dopo l’intervento dei carabinieri torni almeno un minimo di serenità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400