Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Furti in sequenza in centro

Foto d'archivio

0

Ladri entrano in casa, non trovano la cassaforte e distruggono porte e mobili

Cervaro

Porte divelte, mobili distrutti e una casa messa a soqquadro. Questo lo scenario che si è trovata davanti un professionista una volta tornata casa e si è resa conto di aver subito un tentato furto. Tentato perché i ladri sono andati via a mani vuote. È successo domenica a Cervaro in zona Colle Fionda, a scoprirlo la professionista in serata.

Una vera e propria banda attrezzata per ripulire al meglio l’abitazione. Sembrerebbe, infatti, che ad agire siano state più persone. Questi, approfittando del fatto che in casa non ci fosse nessuno, sono entrati con l’intento di forzare la cassaforte, ma una volta scoperto che non c’erano tracce di alcun “forziere” hanno ben pensato di “sfogare” la delusione sull’abitazione, distruggendo la mobilia e quello che trovavano a tiro.

Sotto choc la famiglia che mai avrebbe pensato di trovarsi di fronte a un tale spettacolo: tutto era stato distrutto, impossibile anche chiudere le porte, sradicate dalle montature. L’accaduto è stato denunciato alla compagnia dei carabinieri di Cassino, agli ordini del maggiore Silvio De Luca, che stanno indagando per risalire all’identità dei malviventi.

È il secondo caso di tentato furto nella zona a distanza di poche ore e solo alcuni chilometri. Sabato notte sempre a Cervaro, nella località Santa Lucia, un’altra abitazione magazzino è stata presa di mira da malviventi senza scrupoli. Anche in questo caso nessun bottino: i ladri dopo aver tentato di forzare porte e finestre sono stati messi in fuga dall’allarme. Anche in questo caso i ladri sono andati via a mani vuote ma lasciando il segno del loro passaggio all’esterno dell’abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400