Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Denunce e sequestri nel week end. Rafforzata la vigilanza

Le armi improprie sequestrate dai carabinieri

0

Denunce e sequestri nel week end. Rafforzata la vigilanza

Frosinone

Intensificati i controlli dell’Arma nel week end. L’altra notte il comando provinciale dei carabinieri di Frosinone ha disposto dei mirati servizi di controllo del territorio, tesi a prevenire i reati contro il patrimonio (rapine in ville, furti in abitazione e con strappo), il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, violazioni sulla normativa di tutela ambientale e paesaggistica, nonché prevenire le infrazioni al codice della strada.

I controlli sono stati effettuati sulle principali arterie e snodi di comunicazione, in prossimità dei caselli autostradali, delle stazioni oltre che nei locali pubblici, maggiormente frequentati dai giovani.

Eseguiti controlli alle imprese agricole, turistiche ed alberghiere al fine di accertare il rispetto delle norme in materia igienico-sanitaria. Impiegati 48 militari, suddivisi in 22 pattuglie.

Denunciati, a Frosinone, un 27enne del capoluogo, un 68enne di Patrica ed un 31enne di Ceccano, sorpresi alla guida delle proprie autovetture con un tasso di alcol nel sangue superiore al consentito; a Cassino un 34enne ed un 38enne, residenti nell’hinterland napoletano, sorpresi in città nonostante il divieto imposto da un precedente foglio di via; un 24enne di Cassino rifiutatosi di sottoporre agli accertamenti sullo stato di alterazione da sostanze stupefacenti nonché per guida con patente revocata. Inoltre il veicolo risultava sprovvisto di assicurazione obbligatoria, tanto che veniva sequestrato.

Denunciati altri tre giovani cassinati per guida in stato d’ebbrezza.

A San Vittore del Lazio, denunciato un ventenne trovato in possesso di un tubo in ferro modificato, della lunghezza di 45 centimetri nonché di un tirapugni artigianale in ferro, sottoposti a sequestro. Inoltre è risultato positivo all’alcoltest. Segnalati in prefettura quali consumatori abituali di droga un 27enne ed un 39enne di Sant’Apollinare. Proposti anche otto fogli di via obbligatori per altrettante persone, con divieto di far ritorno nei comuni di Amaseno, Cassino e San Vittore del Lazio. Nell’ambito del servizio, inoltre, venivano controllati 185 veicoli, identificate 253 persone, eseguiti controlli nei confronti di 12 esercizi pubblici (senza rilevare infrazioni), elevate 24 contravvenzioni al codice della strada ed eseguite complessivamente nove perquisizioni tra veicolari e personali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400