Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Stazione nel caos tra lavori e immondizia
0

Stazione nel caos tra lavori e immondizia

Ferentino

Cantiere aperto alla stazione ferroviaria di Ferentino, dove si stanno effettuando lavori di riqualificazione e messa in sicurezza per dare risposte ai pendolari che da tempo attendono maggiori servizi nell’area e per allineare lo scalo agli standard previsti dal progetto 500 stazioni.

Mentre vanno avanti gli interventi c’è qualcuno che, invece di differenziare i rifiuti, abbandona buste e sacchi con numeroso materiale, nel parcheggio del sito. Sono scomparsi i cassonetti ed è apparso lo scempio. Rifiuti che sono, infatti, in bella vista nell’area che già da tempo è presa di mira dai vandali e dai ladri che hanno danneggiato molte auto dei pendolari. Attraverso la collaborazione tra il Comune e la direzione territoriale di Rfi, spedita è stata la fase di confronto e progettazione e il successivo passaggio all’avvio dell’opera. I lavori attualmente sono concentrati sulla riqualificazione dei fabbricati presenti, alcuni dei quali verranno poi concessi in comodato d’uso gratuito secondo le modalità indicate dal Comune. Si tratta del primo step concordato con la direzione di Rfi e col dottor Vito Episcopo.

«Questi interventi garantiranno già un volto nuovo e più funzionale allo scalo - aveva dichiato il sindaco Antonio Pompeo - per poi passare alla fase più specifica di riqualificazione della parte esterna, quella per chiarirci dove sono presenti i binari. La sinergia Comune-Rfi, comunque, sta dando i suoi frutti non solo sull’area della stazione, ma è anche sulla parte esterna, quella di entrata e del parcheggio. In questa zona sono previste videocamere per la sorveglianza, potenziamento dell’illuminazione e una nuova sistemazione degli spazi per favorire la sosta, mentre procedono con celerità i lavori di completamento della rotatoria per disciplinare il traffico che insiste sulla rete viaria di accesso».

Ma il parcheggio attualmente è preso di mira dagli incivili. Un altro danno per i pendolari costretti a sentire anche gli odori nauseabondi. Si spera, dunque, che quanto prima la stazione torni a offrire i servizi che tutti attendono. Intanto si sta ultimando la progettazione per la sistemazione del sottopasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400