Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Città blindata giovedì per l'inaugurazione del “Monumento per la pace”

Una fase della sistemazione del “Monumento per la pace” in piazza Mazzoli

0

Il centro storico sarà blindato per l'inaugurazione del monumento

“Building Peace”, tutto pronto per accogliere le delegazioni diplomatiche internazionali. Centro storico blindato e modifiche alla viabilità. La città si prepara all’evento dell’anno. Un lavoro lungo anni, trafile burocratiche infinite e la paura di non farcela: oggi che il “Monumento” è realtà la città di Veroli si prepara ad essere protagonista per un giorno.

L’appuntamento con l’arte, la storia e la cultura è per domani alle 11 in piazza Mazzoli dove ci sarà una prima accoglienza. Ambasciatori e rappresentanti delle massime istituzioni locali e provinciali verranno poi scortati in via Passeggiata San Giuseppe dove sorge il “Building Peace”. Ad oggi sono 43 le delegazioni diplomatiche che hanno dato conferma della loro presenza, per un totale di circa 80 persone. Il centro storico sarà blindato, come già disposto dal piano disposto dalla Prefettura.

«Lo considero un segno importante di attenzione al progetto – ha dichiarato l’artista autore dell’opera Pietro Spagnoli – ci tengo a nominare Vincenzo Urbano, il mago del corten e il suo team dell'officina L’Artiere per il grande contributo dato alla costruzione del monumento». L’iniziativa, sensibilizzata ed organizzata dal Comune di Veroli in collaborazione con la locale associazione culturale Disegni Dispari, ha visto l’adesione di oltre cento Paesi rappresentanti di tutti e cinque i Continenti. L’artista Pietro Spagnoli, ha assemblato e modellato le numerose pietre quali simbolo della pace tra i popoli di ogni parte del mondo, fatte pervenire dalle sedi diplomatiche straniere presenti in Italia e da agenzie diplomatiche internazionali.

Necessaria per l’occasione la chiusura totale al traffico, dalle 7 alle 14, del centro da via Sulpicio a via Giovanni Campano, con l’istituzione del doppio senso di circolazione su corso Fortunata Viti. Divieto di sosta su corso Fortunata Viti, via Vittorio Emanuele, piazza Duomo e piazza Palestrina, parcheggio Orto del Vescovo, Porta Romana e sulla terrazza del parcheggio multipiano ad eccezione dei vicoli autorizzati. Divieto assoluto di transito su via Gracilia con deviazione del traffico in piazzale Vittorio Veneto e Miravalle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400