Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Frosinone-Inter 0-1, Frara:

Alessandro Frara

0

Verona-Frosinone 1-2, colpo dei canarini! Decide Frara in extremis

Serie A

Il Frosinone vince in extremis una gara al cardiopalma al Bentegodi contro l'Hellas Verona, scavalca il Palermo (sconfitto 4-0 dalla Juventus a Torino) e resta a -1 dal Carpi quartultimo. Decide la rete al secondo minuto di recupero di capitan Frara, che fissa il risultato sul 2-1 dopo le reti di Russo e Bianchetti.

L'avvio di gara è frenetico, con grande agonismo che in più di una circostanza, data la posta in palio, si trasforma in vero e proprio nervosismo. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi, ma è il Frosinone a passare in vantaggio al primo vero affondo: al 15', su un corner dalla sinistra, la palla viene spizzata di testa da un giocatore del Verona e finisce sui piedi di Russo, che con il piatto destro la scaraventa in rete. Tramortiti dal gol subìto, i veneti faticano a reagire: Toni, marcato stretto da Pryyma, non riesce a rendersi pericoloso, mentre i canarini avrebbero con Frara l'occasione per raddoppiare, ma la conclusione a botta sicura del centrocampista viene respinta dalla difesa. In chiusura di tempo, Ciofani va vicinissimo al gol, ma il suo tiro da distanza ravvicinata su assist di Russo si stampa sul palo, strozzandogli in gola l'urlo liberatorio. Si va dunque al riposo con il Frosinone avanti per 1-0.

Nel secondo tempo Delneri manda in campo anche Pazzini al posto di Jankovic per tentare il tutto per tutto e Stellone risponde sostituendo l'infortunato Kragl con Chibsah. Il Frosinone si abbassa troppo, concedendo campo all'Hellas che al 64' trova il pari dallo stesso corner su cui i canarini avevano trovato il vantaggio: spizzata di testa di Moras e da due passi Bianchetti insacca l'1-1. Passa solo un minuto e Toni sfiora il gol del vantaggio, fallendo da due passi il tap-in sulla respinta di Leali. Gli scaligeri, galvanizzati dalla rete del pari, si spingono in avanti, assediando il Frosinone. Stellone inserisce Carlini per un esausto Gori, mentre nelle file dei padroni di casa entra Wszolek al posto di Bianchetti. Nel finale spazio anche a Soddimo, che dà il "la" all'azione del gol vittoria al 92': fallo laterale battuto rapidamente, palla a Paganini che crossa in mezzo per Frara, colpo di testa e gol del 2-1 che regala il successo ai canarini e mantiene vivo il sogno salvezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400