Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Due presidenti per un seggio: scoppia il caos, intervengono i carabinieri

Foto d'archivio

0

Due presidenti per un seggio: scoppia il caos, intervengono i carabinieri

Cassino

Due presidenti per un seggio. Una situazione ai limiti del paradosso, quella che ieri pomeriggio ha scatenato non poche polemiche al seggio numero 4 della scuola Di Biasio. Il referendum sulle trivelle per i giacimenti petroliferi nel mar Adriatico ha davvero acceso gli animi, quando a Cassino all’apertura di una delle sezioni designate si sono presentati un presidente con segretario e un sostituto presidente con il suo segretario: tutti per ricoprire la stessa posizione. Ed è scoppiato il caos, con l’arrivo dei carabinieri a placare gli animi, evitando il peggio.

In base ad una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che uno “storico” presidente di seggio, dipendente della Municipale di Roma, arrivato puntuale per far fronte al suo incarico abbia trovato un altro presidente. Con tanto di delega. Secondo quanto riferito dal diretto interessato, sembrerebbe infatti che la questione sia da riferire ad una richiesta che lo stesso ha inoltrato tempo addietro alla Corte d’Appello di Roma per sapere - vista una delicata questione personale - se fosse stato possibile sostituirlo. Vista l’assenza di risposte, il diligente presidente (fatto fronte ai personali impedimenti) si è presentato alla sezione designata.

Ma una volta aperta la porta e depositato il materiale, si è trovato a discutere con un uomo che asseriva di essere il presidente. Una discussione infuocata. Fino all’arrivo dei carabinieri che hanno fatto sbollire gli animi. Il Comune, dal canto suo, interpellato sulla questione avrebbe chiarito la sua posizione: secondo quanto riferito sarebbe dovuta essere stata la Corte d’Appello di Roma a dover informare il soggetto interessato che la sostituzione fosse possibile. Cosa che, invece, non è avvenuta con due presidenti a contendersi il seggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400