Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Case aggredite da umidità e muffa: scattano le ordinanze di sgombero

Nella foto d'archivio una casa aggredita da umidità e muffa

0

Case aggredite da umidità e muffa: scattano le ordinanze di sgombero

Ceccano

Macchie di umidità, muffa sui muri, soffitti troppo bassi, scarsa areazione. Due situazioni, entrambe a Ceccano, che non consentono di attendere oltre. Perciò scattano altrettante ordinanze di sgombero firmate dal sindaco Caligiore. Riguardano due abitazioni private delle quali è stato accertato lo stato di assoluta insalubrità, tanto da costringere il primo cittadino, nella sua veste di primo responsabile cittadino in campo sanitario, a ordinare l'allontanamento immediato di chi le abita.

Il primo caso riguarda una famiglia che vive in uno stabile di via per Frosinone. I tecnici dell'Asl, dopo un sopralluogo, hanno informato il Comune dell’insalubrità dei locali dovuta alla «presenza di macchie di umidità e muffa diffusa sul soffitto della cucina e sulle pareti perimetrali esterne delle due camere da letto». A distanza di qualche settimana anche i tecnici del Comune hanno visionato la casa rilevando che «le problematiche igienico-sanitarie evidenziate dalla Asl continuano ad insistere«. Così lo stabile è stato dichiarato «temporaneamente insalubre e inabitabile» in quanto «in grado di costituire grave pericolo per le persone che lo abitano». Da qui l'ordinanza di sgombero da eseguire entro due settimane dalla notifica del provvedimento.

L'altro caso riguarda una casa a due piani ubicata nel tratto iniziale di via Anime Sante. Anche in questa circostanza, un mese fa i sanitari della Asl hanno rinvenuto quantità pericolose di muffa e umidità, in particolare a ridosso di porte e finestre. Inoltre l'altezza del soffitto è insufficiente e anche il primo piano è invaso dalla muffa. Pure in questo caso i tecnici del Comune hanno dovuto rilevare che nessun intervento è stato fatto per sanificare i locali, così è scattata l'ordinanza di sgombero immediato della casa.

Per i rispettivi proprietari, oltre al grosso disagio di ritrovarsi senza un tetto, anche la scure della legge: se non lasceranno subito le rispettive abitazioni scatteranno multe pesanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400