Beccati mentre stavano manomettendo il quadro di accensione di un'auto, due arrestati.

La scorsa notte in via San Pasquale a Cassino i carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Cassino, nell’ambito di predisposti servizi tesi a contrastare i furti di autovetture e in abitazioni isolate, hanno arrestato due uomini di 38 anni di nazionalità polacca, senza fissa dimora, per tentato furto di un'autovettura.

I due venivano individuati e bloccati dai militari operanti immediatamente dopo una precipitosa fuga, poiché sorpresi, poco prima, dallo stesso proprietario dell’auto, mentre erano intenti a manomettere il quadro di accensione. Gli stessi venivano trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma dio Cassino in attesa del rito direttissimo avvenuto questa mattina.

Nel particolare il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha condannato i due trentottenni alla pena di mesi 8 di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di 300 euro di multa.