Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Troppi dirigenti in municipio

La sede centrale del Comune a Palazzo Antonelli

0

Il sindaco chiarisce: presentati due nuovi bandi per il servizio civile

Ceccano

Il sindaco Caligiore replica ad Angelo Di Mario, consigliere della giunta Maliziola, che nei giorni scorsi aveva parlato di ennesima occasione mancata dall’attuale amministrazione. Non era riuscita, a suo dire, a presentare nei termini previsti i progetti per il servizio civile 2016, facendo perdere la possibilità ai giovani ceccanesi di guadagnare, per un anno, un piccolo stipendio.

«Provare a fare il moralizzatore, quando la moralità per chi fa solo sciacallaggio, diventa un valore umano irraggiungibile, è uno sport che possiamo lasciare tranquillamente a chi desidera continuare a dedicarvicisi», attacca Caligiore. 

Riguardo alla mancanza di progetti utili per il servizio civile, il sindaco Roberto Caligiore ci tiene a precisare che «la mancata possibilità di partecipare all’attuale bando non è stata opera della nuova amministrazione, dato che al momento del suo insediamento i termini non erano più aperti. È bene che chi desidera continuare a gettare fumo negli occhi, stia bene attento a tenerli aperti, perché solo così potrà osservare con attenzione quello che è accaduto ieri e quello che sta accadendo oggi. Oggi, infatti, il comune di Ceccano ha presentato due bandi per il servizio civile 2016 con il preciso scopo di offrire tangibili opportunità, e non chiacchiere, a ben 24 giovani della nostra comunità, di cui 12 per un progetto legato alla biblioteca comunale e altrettanti per uno dedicato ai servizi sociali». 

Il sindaco sottolinea, poi, che non tutti i bandi presentati dai Comuni trovano accoglienza. Andando a ritroso nel tempo, infatti  «va ricordato che il Comune, esattamente nel periodo 2006/2011 (quando la città aveva altre amministrazioni) ben dodici progetti non vennero approvati», attacca il sindaco Caligiore. 

«I giovani di Ceccano devono solo aspettare con fiducia che siano approvati i progetti in corso, perché non è scaduto nessun termine. Qui a Ceccano purtroppo a scadere sono i comportamenti di chi pensa di continuare a fare fumo», conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400