Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Pensionata rapinata e ferita in centro: inseguito e arrestato un giovane di Aquino

Nella foto d’archivio un rapinatore acciuffato dai carabinieri

0

Pensionata rapinata e ferita in centro: inseguito e arrestato un giovane di Aquino

Pofi

Una mattinata d’inferno per una pensionata di ottant’anni residente a Pofi. Ma anche per il suo assalitore, un giovane di Aquino, non è andata meglio. Lei dovrà stare a riposo per almeno dieci giorni a causa delle ferite riportate, lui rischia di rimanere dietro le sbarre per parecchio tempo.

Tutto è accaduto in una manciata di secondi ieri mattina nella centralissima via San Giorgio. La donna camminava tranquilla senza poter immaginare cosa le sarebbe accaduto di lì a poco. Il giovane aquinate, di 21 anni, l’ha subito adocchiata. Le si è avvicinato senza destare sospetti, poi con uno scatto brusco e violento si è avventato sulla povera anziana strappandole di dosso la borsa. 

Per la violenta spinta subita la donna è caduta rovinosamente a terra, rimanendo impietrita dalla paura. E anche dal dolore. Subito soccorsa e visitata, infatti, ha riportato un forte trauma contusivo al ginocchio sinistro e alla spalla dello stesso lato. I sanitari le hanno prescritto dieci giorni di prognosi con riposo assoluto. Sparita la borsa che conteneva 320 euro in contanti, un telefono cellulare e i documenti d’identità. 

A questo punto, però sono entrati in azione i carabinieri con un’operazione fulminea e perfetta. I militari di Pofi sono stati subito affiancati dai loro colleghi di Torrice e Ripi e coadiuvati dal Norm  della Compagnia di Frosinone. Aiutati dalle indicazioni dei cittadini che, ancora sotto shock, avevano assistito alla drammatica scena, i carabinieri hanno intercettato a tempo di record il malvivente che si era dato alla fuga a piedi prima nelle strade limitrofe a quella dell’agguato e poi nelle campagne del paese.

I militari lo hanno raggiunto e circondato fino a bloccarlo definitivamente. È stato quindi arrestato  in flagranza di reato con la pesante accusa di “rapina aggravata e  lesioni personali”. Addosso i carabinieri gli hanno trovato gli oggetti e i soldi contenuti nella borsa dell’anziana signora. Il giovane è stato trattenuto nella camera di sicurezza della caserma di Frosinone in attesa del rito direttissimo fissato per oggi. 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400