Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Indagine della Procura sul vescovo Antonazzo: ecco come ha reagito la città

Il vescovo di Sora Gerardo Antonazzo

0

Indagine della Procura sul vescovo Antonazzo: ecco come ha reagito la città

Sora

Infondatezza di ogni accusa e "fatti mossi da calunnie. Preghiamo insieme affinché il Signore sostenga il nostro vescovo in questo momento". Così, questa mattina, al termine della celebrazione della messa nella cattedrale di Santa Maria Assunta a Sora, ha parlato ai fedeli presenti il parroco, don Ruggero Martini. Con il passare delle ore sono in molti ad accarezzare l'idea che le accuse di presunte molestie sessuali su alcuni seminaristi da parte di monsignor Gerardo Antonazzo, vescovo della Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, possano essere frutto di un complotto all'interno della gerarchia ecclesiastica. Intanto questa mattina erano in tanti, per le strade di Sora, a commentare la notizia che ha comunque lasciato interdetta la comunità sorana. Sul suo profilo Facebook anche il commento del sindaco Ernesto Tersigni: "Ho appreso con stupore dell'indagine in corso sul vescovo della nostra Diocesi. Confidando nella giustizia, mi auguro che si faccia al più presto chiarezza su un fatto che ha lasciato sconvolta la nostra comunità". Anche il presidente dell'Ado e candidato sindaco alle elezioni comunali di Sora, Augusto Vinciguerra, ha postato un commento, dicendosi vicino a monsignor Antonazzo: "Sono sempre più convinto che esiste una lobby di potere che vuole fermare i cambiamenti e le persone che tentano di attuarli in qualsiasi luogo e situazioni.La destabilizzazione di un territorio, il buttar fango su una persona, è un'arte sottile e schifosa che oltre a far male agli attori di questa triste notizia, sconcerta e mina le radici di una convivenza civile fatta di rapporti, magari in dei momenti anche difficili, ma che servono a irrobustire una Fede, un percorso condiviso di cambiamento con tracce ed idee nuove. Sono e voglio rimanere vicino al nostro pastore monsignor Antonazzo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400