Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Troppi incidenti, quaranta giorni di caccia libera ai cinghiali

Un branco di cinghiali come quelli che affollano le strade cepranesi

0

Cinghiali in strada, ancora emergenza con avvistamenti vicino al centro

Ceprano

Segnalati ancora cinghiali sulle strade che solcano il territorio di Ceprano. È delle ultime ore l'ennesimo avvistamento di animali sulla provinciale Caragno. Fortunatamente il cinghiale che attraversava la strada non ha impattato mezzi in transito, così è stato evitato un altro incidente.

L'ultimo sinistro risale a pochi giorni fa, è stato registrato sulla provinciale Ceprano-Scalo ed ha coinvolto un giovane che fortunatamente, viaggiando a velocità ridotta, non ha riportato gravi conseguenze ma solo danni alla macchina. La scrofa, deceduta dopo il violento impatto, portava dei piccoli nel ventre per cui lo scenario post incidente non è stato affatto piacevole. Purtroppo l'invasione dei cinghiali sta generando seri problemi e numerosi inconvenienti, come quello di trovare a terra animali con i loro cuccioli privi di vita.

Con il numero molto cresciuto di cinghiali nella zona, la convivenza con la cittadinanza è diventata molto difficile. La sicurezza è prioritaria per cui non è ulteriormente tollerabile che vite umane siano messe a rischio da cinghiali in corsa su strade cittadine. Nessuno vuole vedere cinghiali sull'asfalto uccisi da auto e neppure si può continuare a registrare incidenti. Nell'elenco dei sinistri c’è anche l'incidente occorso a un adolescente con lo scooter, praticamente miracolato. I rischi sono alti e neppure le battute straordinarie di caccia hanno ridotto il fenomeno.

I cinghiali continuano a percorrere in lungo e largo il territorio cepranese minando la sicurezza stradale e limitando la libertà dei cittadini che, in alcune zone, la sera non possono uscire tranquillamente a piedi. E durante la stagione estiva il problema è destinato a diventare ancora più serio ed i rischi più alti. Il sindaco Marco Galli si è impegnato a convocare un tavolo tecnico sulla questione, ci auguriamo che l'incontro venga effettuato quanto prima e soprattutto che vengano assunte decisioni risolutive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400