Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Alfa Romeo, Suv e assunzioni entro fine anno
0

Alfa Romeo, Suv e assunzioni entro fine anno

Piedimonte S. Germano

Il Suv dell’Alfa Romeo, prodotto nello stabilimento di Piedimonte San Germano, verrà presentato al Salone di Los Angeles che si terrà entro la fine del 2016. L’annuncio è stato dato venerdì all’apertura del salone di New York dove la Giulia made in Cassino sta facendo da grande protagonista.

Questo significa che la produzione inizierà a pieno regime entro il primo semestre del prossimo anno: questa è la road map fissata da Marchionne, ma molto dipenderà dal successo della Giulia. Se la berlina sfonderà sul mercato europeo, ma soprattutto su quello americano (dove verrà commercializzata a partire da ottobre) allora il Suv troverà la strada in discesa e a Piedimonte San Germano partirà subito la produzione. In caso contrario Marchionne potrà decidere di attendere e rimodulare i tempi delle uscite delle vetture a marchio Alfa.

Il mercato americano è dunque decisivo per le sorti del territorio: con la Giulia, la cui salita produttiva partirà nei prossimi giorni, l’obiettivo dichiarato è quello di far rientrare in fabbrica tutti gli operai attualmente in cassa integrazione dopo la pausa estiva, con la piena saturazione entro la fine dell’anno. A quel punto, quando saranno sulle linee la Giulia, la Giulietta e poi anche il Suv, che si chiamerà Stelvio, inevitabilmente la fabbrica necessiterà di nuovo personale. Le assunzioni potranno dunque partire tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 e se il mercato risponderà positivamente i nuovi assunti potranno essere circa 1.500 (tanti quanti ne sono stati assunti a Melfi per l’avvio della jeep Rnegade) portando nuovamente la Fiat di Cassino ad oltre 5.000 dipendenti.

Questo è il futuro, neanche troppo lontano. Ma intanto il presente è ancora all’insegna della cassa integrazione. E da martedì, quando riapriranno i cancelli, si lavorerà su un solo turno sia alla Giulia che alla Giulietta. In attesa che il Biscione torni a mordere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400