Ieri sera i carabinieri della stazione di Alatri, all’interno di un noto centro commerciale del posto, hanno arrestato una 51enne di origini rumene, residente in Ciociaria, poiché resasi responsabile, in concorso con la figlia minore, del reato di "furto aggravato in concorso".

La donna, unitamente alla figlia minore, dopo aver danneggiato e rimosso le placche antitaccheggio, si è impossessata di alcuni capi di abbigliamento e vari cosmetici, ma è stata sorpresa all’uscita. La rumena, di conseguenza, è stata arrestata mentre la minore denunciata all'autorità giudiziaria minorile per il concorso nel tentativo di furto.
La refurtiva, subito recuperata, è stata restituita ai titolari del centro commerciale.