Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









La Giulia sbarca negli USA: è la più attesa  al salone internazionale dell’auto
0

La Giulia sbarca negli USA: è la più attesa al salone internazionale dell’auto

Cassino

Si apre oggi a New York il salone internazionale dell’auto. Così come già avvenuto nella kermesse di Francoforte e Ginevra, anche questa volta la protagonista assoluta sarà Alfa Giulia, la berlina di segmento D prodotta nello stabilimento Fca di Piedimonte San Germano. Il sipario sul salone si alzerà stamane e calerà il 3 aprile: meno di dieci giorni, ma fondamentali per il futuro del marchio Alfa e, di conseguenza dello stabilimento di Cassino e dell’intero territorio. Il Biscione è infatti chiamato a mordere proprio il mercato nord americano: dal primo momento in cui Marchionne ha presentato il piano industriale di Alfa Romeo ha spiegato che l’export sarebbe stato decisivo per tutte le vetture a marchio Alfa, marchio che ora intende competere con le grandi case automobilistiche come Audi e Wolkswagen.

Le vendite della Giulia saranno dunque decisive per il Suv e per tutte le altre vetture del Biscione: otto in totale, almeno 5 delle quali saranno prodotte a Cassino. Se il mercato risponderà positivamente, a partire dalla Giulia, è plausibile pensare che con la partenza del Suv nel sito pedemontano tra fine 2016 e inizio 2017, potrebbero esserci le nuove assunzioni. Al contrario potrebbe arrestarsi il processo di ripresa e sarebbe a rischio anche il rientro degli operai attualmente in cassa integrazione straordinaria fino all’8 maggio. E sempre a proposito di cassa integrazione, martedì 29 marzo, quando le tute rosse rientreranno in fabbrica, si lavorerà su un solo turno, sia per quanto riguarda Giulietta che Giulia.

Ma la nuova vettura è pronta per la salita produttiva e dalla metà del mese prossimo sarà ordinabile nei concessionari per essere presente sul mercato europeo entro il primo semestre dell’anno. Dopo l’estate, ovvero tra settembre e ottobre, ci sarà poi il vero sbarco oltreoceano con la commercializzazione negli Usa. Ma intanto gli alfisti a stelle e strisce da oggi avranno la possibilità di gustarsi dal vivo la vettura made in Cassino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400