Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Assunzioni alla Asl, Zingaretti annuncia: per il 2016 sbloccati 75 posti

Un momento dell'incontro alla Asl. Da sinistra: Mauro Buschini, Nicola Zingaretti e Luigi Macchitella

0

Assunzioni alla Asl, Zingaretti annuncia: per il 2016 sbloccati 75 posti

Frosinone

"Finalmente i conti della sanità del Lazio sono in ordine. E' la conferma di un trend positivo di calo netto del disavanzo", lo ha dichiarato poco fa il governatore del Lazio Nicola Zingaretti presso la Sala Conferenze della Asl di Frosinone, dove è intervenuto per illustrare i contenuti del decreto firmato di recente che sblocca il turn over, e quindi le assunzioni, nella stessa Asl. 

Insieme a lui anche l'assessore all'Ambiente e ai rifiuti Mauro Buschini, oltre, ovviamente, al padrone di casa: il commissario della Asl frusinate Luigi Macchitella. 

Zingaretti, di fronte ad una folta platea, è quindi entrato nei dettagli: "Entro il 2016, grazie al decreto che abbiamo firmato, nella Asl ciociara saranno possibili fino a 75 assunzioni a tempo indeterminato (alle quali si sommano altri 26 posti per i quali erano state concesse deroghe per il 2015 ma che erano rimasti bloccati). Un risultato straordinario, se si pensa che nel 2015 sono state 22 e nel 2014 appena 5. Il bilancio della sanità - ha proseguito il Governatore - è di nuovo in ordine, anche se ciò non significa che è tutto risolto ma più semplicemente che è stata invertita la rotta e che abbiamo imboccato la strada giusta e la stiamo percorrendo con tenacia: piano piano, passo dopo passo, stiamo ricostruendo il modello della sanità regionale e provinciale e le stiamo cambiando volto nel segno dell'ottimizzazione delle risorse, dell'efficienza e della valorizzazione delle eccellenze. Quanto al disavanzo - ha aggiunto Zingaretti - siamo passati dai 2 miliardi di euro annui di otto anni fa, quando iniziò la fase di commissariamento, ai 200 milioni annui attuali. Una situazione, quella di allora, che passò anche attraverso la dolorosa chiusura di diversi presidi ospedalieri. Oggi, invece, la riduzione del disavanzo passa attraverso l'ottimizzazione della spesa"

Il Governatore ha molto insistito su alcuni concetti cardine: "Che sia chiaro un messaggio - ha infatti ribadito - nessuno sostiene o sosterrà che abbiamo risolto i problemi della sanità regionale, ma la cosa importante è che siamo entrati in un processo di ricostruzione del tessuto sanitario territoriale. E in questa ottica un'importanza decisiva la riveste l'autorizzazione concessa alla Asl di Frosinone affinché entro il 2016 possa assumere a tempo indeterminato 75 unità di personale, più le 26 del 2015".

Zingaretti ha anche sottolineato che grande attenzione verrà riservata all'edilizia ospedaliera, per la quale sono stati previsti investimenti per oltre 2 milioni di euro a favore degli ospedali di Frosinone, Cassino, Alatri e Sora. 

Soddisfatto, il commissario Macchitella ha affermato che il provvedimento regionale consentirà di risolvere molti problemi che ad oggi attanagliano la sanità provinciale. "Ad esempio - ha tra l'altro evidenziato - potremo accorciare i tempi di passaggio dal pronto soccorso al reparto". Per i singoli ospedali ha annunciato che grazie anche alle nuove assunzioni potranno essere attivati 20 nuovi posti letto al "Santa Scolastica" di Cassino, dove tornerà ad essere operativa Gastroenterologia. Ad Alatri, invece, sarà potenziata la già funzionante divisione di Lungodegenza. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI SUL SITO CIOCIARIAOGGI.IT

Nei video, il governatore del Lazio Nicola Zingaretti illustra i contenuti del decreto sblocca-assunzioni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400