Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Nuovo stadio, i lavori vanno avanti spediti. E Ottaviani replica a Spilabotte

Il nuovo stadio del Casaleno è quasi ultimato

0

Nuovo stadio al Casaleno, a fine mese l'aggiudicazione della gara

Frosinone

Entro la fine di marzo si procederà all’aggiudicazione provvisoria della gara per il completamento del nuovo stadio al Casaleno e già i primi giorni di aprile le tre imprese che hanno risposto al bando, riconducibili al presidente del Frosinone Calcio Maurizio Stirpe, potrebbero subentrare nel cantiere e iniziare a lavorare.
In questi giorni, i tecnici dell’Amministrazione Ottaviani stanno ultimando l’esame dei requisiti formali, ovvero delle certificazioni necessarie a stabilire l’idoneità delle società. Un compito non facile, visto che si tratta di migliaia di documenti, trattandosi di una concessione di lavori pubblici e di servizi.

Subito dopo verrà visionato il progetto definitivo che, secondo indiscrezioni, non si discosta di molto da quello preliminare già approvato dal Comune.
Il fatto che a manifestare interesse sia stata una sola Ati non consente di bruciare le tappe. Quindi, dopo l’aggiudicazione provvisoria si dovranno affrontare altre procedure per arrivare a quella definitiva.

Secondo il progetto preliminare, Ciuffarella Costruzioni edili Srl, Benito Stirpe Costruzioni generali SpA e Together Fc Srl, ovvero le aziende che compongono l’associazione temporanea di imprese, dovranno innanzitutto portare la struttura dagli attuali 12.000 posti a 16.000, necessari per l’omologazione alla serie A. Obbligatoriamente, dovranno quindi farsi carico della realizzazione di quattro semicurve, dalle quali si ricaveranno le altre 4.000 postazioni, che troveranno posto tra i settori già esistenti, che così verranno uniti a formare un unico anello. I privati dovranno poi coprire tutto l’impianto ad eccezione della tribuna centrale, che spetta per il 50% al Comune (il concessionario, secondo il bando, è invece libero di scegliere se intervenire per l’altro 50% oppure no).

Ancora: dovranno pensare ai servizi di ristorazione previsti nella pancia della tribuna centrale, al museo del Frosinone, alle quattro torri faro e alla sistemazione delle aree esterne allo stadio. Facoltative sono le opere che l’amministrazione vorrebbe per rendere più funzionale tutta la zona, come le piste da destinare all'attività sportiva.

In dirittura d’arrivo sembra essere anche l’iter che porterà alla nuova strada di accesso al Casaleno. Mercoledì 30 la pratica arriverà in Consiglio con le controdeduzioni alle osservazioni prodotte da due privati. Il Comune è però tranquillo, forte del parere positivo della Regione Lazio, che ha rilasciato l’autorizzazione sismica, e dell’ok della Soprintendenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400