Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ultimatum del Comune alla Protezione civile: lasciate subito quella sede

Una veduta del palazzo comunale di Castro dei Volsci

0

Ultimatum del Comune alla Protezione civile: lasciate subito quella sede

Castro dei Volsci

Stavolta il Comune fa la voce grossa: vuole indietro i locali dell’ex scuola della Stazione e non intende più aspettare. Per questo il sindaco Massimo Lombardi ha firmato un’ordinanza “contingibile e urgente” dai toni ultimativi che dà cinque settimane di tempo agli occupanti per sloggiare. 

Destinataria è l’associazione Centro radiomobile di Protezione civile che ha la sua sede legale a Latina. In più occasioni l’amministrazione ha tentato di rientrare in possesso dell’immobile ma finora senza successo. Il Comune ha infatti destinato quei locali a sede dell’asilo nido, una decisione approvata dal Consiglio comunale nell’estate del 2012. A settembre la Giunta del sindaco Lombardi ha accelerato e ha richiesto nuovi finanziamenti per la riqualificazione del vecchio plesso scolastico e la realizzazione del nido comunale. 

Da qui la necessità di rientrare in possesso anche della parte oggi occupata dal Centro radiomobile. Che però di andar via sembra non volerne sapere. Il Comune ci ha provato a più riprese: nell’agosto 2015 con un invito a liberare l’immobile cui non è seguita risposta; è tornato alla carica un mese più tardi, il 25 settembre, con una successiva comunicazione, sempre senza esito; e ancora il 9 novembre scorso con una vera e propria diffida. Tutto inutile, dai volontari della Protezione civile nessuna risposta.

Così il sindaco ha deciso di emettere un’ordinanza di sgombero dei locali entro il prossimo 2 maggio. Altrimenti, si legge nell’atto, "si procederà ad attuare l’intervento con la forza pubblica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400