Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









L'amore che ferisce e uccide: sgomento per il suicidio di un uomo troppo innamorato

Foto d'archivio

0

L'amore che ferisce e uccide: sgomento per il suicidio di un uomo troppo innamorato

Pontecorvo

L'amore a volte può far male, in casi estremi può uccidere. Siamo abituati a sentire di storie finite male, di uomini che  abusano delle loro compagne o che le tengono segregate in casa per anni.

Ma in questo caso la storia ricorda molto di più una tragedia di Shakespeare, lui la ama, lei non lo ama più. La storia finisce proprio nella città della donna e l'uomo resta solo tra i suoi pensieri e con il cuore spezzato.

Poi in strada la decisione di mettere fine alla propria vita, quella vita che sembra non avere più senso senza la donna amata. F.D.M. di cinquanta anni ha scelto un albero lungo la strada e là ha chiuso gli occhi.

La scena ha mandato nel panico gli altri automobilisti. Chissà cosa potrà provare o cosa starà pensando la sua "fiamma" adesso. Un amore così grande e profondo da essere necessario per continuare a vivere e senza del quale nulla ha più senso.

C'è sgomento in città, tutti si chiedono chi possa aver scelto di morire per la fine di un amore piuttosto che continuare a vivere alla ricerca di una nuova emozione.

La ricostruzione

Deluso da una storia d'amore con una donna di Alatri un uomo di 50 anni di Pontecorvo (del quale sono state rese note solo le iniziali F.D.M.) si è impiccato ieri sera ad Alatri, in zona Valle Santa Maria. Stando ad una prima ricostruzione, l'uomo, disperato per la vicenda amorosa finita male, mentre percorreva la strada di campagna della contrada periferica di Alatri è sceso dalla macchina e, in preda allo sconforto, si è impiccato al primo albero che ha trovato.

A scoprire il cadavere che macabramente penzolava dalla pianta sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto si sono portati un'ambulanza dell'Ares 118 e i Carabinieri della Compagnia di Alatri per i rilievi di rito.

Purtroppo, per il 50enne non c'è stato nulla da fare. La salma da ieri sera è a disposizione dell'autorità giudiziaria presso l'obitorio dell'ospedale "Spaziani" di Frosinone. Come detto, alla base dell'estremo gesto dell'uomo potrebbe esserci un amore forse non ricambiato o una storia interrotta o finita male. Una storia che forse l'uomo proprio ieri sera ha cercato di riallacciare, senza però riuscirci, partendo dalla sua città, Pontecorvo, e recandosi ad Alatri, dove la sua amata vive. 

Sull'episodio stanno indagando i carabinieri, che hanno anche provveduto ad avvisare i familiari del poveretto che si stanno portando presso l'obitorio di Frosinone. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400