Ad agire in due, attorno ai trenta anni, con il volto travisato ed a quanto pare senza armi. Hanno parcheggiato fuori dell’attività commerciale, e approfittando all’oscurità e del fatto che nell’attività non c’era nessuno sono entrati all’interno. La proprietaria si è vista così dinanzi due persone con il volto coperto da cappellini, ha cercato di reagire, ma i due in pochi secondi hanno effettuato il colpo. E per farsi strada verso il registratore hanno spintonato la signora, che si è spaventata senza reagire. I due così sono usciti fuori dal negozio e sono saliti sulla Golf nera fuggendo a quanto pare in direzione di Fumone. 
Subito la donna ripresasi dalla rapina ha chiamato i carabinieri che poco dopo sono giunti sul luogo del fatto di cronaca. Ascoltata la testimonianza della donna sono così partite le indagini alla ricerca dei due. Controlli e posti di blocco si sono registrato lungo le arterie della zona, soprattutto nella zona in direzione di Fumone. Ma al momento dei due nessuna traccia. I rapinatori tornano così a colpire nella zona nord, dopo la lunga serie di colpi messi a segno nella vicina Anagni ora nel mirino è finita una attività commerciale a Ferentino. Da come si sono mossi e dalla dinamica dell’azione si propende per una pista prettamente locale.