Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Frosinone-Juve, un'altra domenica di divieti. Metal detector e strade "off-limit" attorno al Matusa
0

Arriva la Fiorentina, città blindata: un'altra domenica di passione

Frosinone

Messo a punto il piano sicurezza per la partita di calcio tra il Frosinone e la Fiorentina. Domani, nel vecchio Comunale, sono attesi duemila tifosi toscani. Un’affluenza massiccia (al contrario dell’andata quando ai frusinati fu vietata la trasferta) che ha determinato l’innalzamento del livello di sicurezza in considerazione della decisione dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive di inserire l’incontro tra quelli a rischio.

Ieri in questura si è svolta l’ultima riunione operativa. E come negli altri incontri di cartello disputati a Frosinone, il capoluogo, domenica, sarà una città blindata. L’ennesimo sacrificio che i cittadini dovranno sopportare stante la presenza del campo sportivo in pieno centro. Il questore Santarelli ha illustrato ai rappresentanti delle forze dell’ordine e degli enti che, ognuno in base alle specifiche competenze, sono chiamati a concorrere nei servizi di ordine e sicurezza pubblica, le misure organizzative adottate per la gara.

Gli attesi duemila supporter fiorentini potrebbero arrivare sin dalla mattina in città, soprattutto a bordo di pullman ed autovetture. Come già disposto in altre occasioni dal prefetto, tutti dovranno essere in possesso del tagliando d’ingresso per non incorrere nel daspo. E tutti saranno accolti nell’area ex Permaflex dove sono stati allestiti i parcheggi. Da lì, i tifosi al seguito della Viola raggiungeranno il Comunale a bordo dei bus navetta messi a loro disposizione.

Già sull’autostrada, potendo contare sulla collaborazione del la società Autostrade e della polizia stradale, ci saranno dei pannelli luminosi “dedicati” per informare i tifosi ospiti sull’uscita consigliata e l’itinerario per raggiungere l’area di raccolta. A tal fine i vari ingressi della città saranno presidiati in modo da intercettare tutti i tifosi ospiti e convogliarli nell’area Permaflex. Ciò per evitare quanto accaduto con il Verona quando gruppi sciolti dei tifosi (recentemente colpiti da daspo) arrivarono fino in viale Europa creando scompiglio e scontrandosi con i supporter locali.

Massicci i divieti di sosta e circolazione nell’area dello stadio. Dalle 8 di domenica mattina scatteranno i divieti di sosta nelle piazze che circondano lo stadio, mentre dalle 9 saranno chiuse via Mola Vecchia, con tanto di cancello, e via Kennedy, con il betafence. Dalle 11 scattano i divieti di sosta lungo via Marittima, da piazzale Europa verso lo stadio, via Piave e sull’ultimo tratto di via Moro. Dalle 12 sulle stesse strade sarà interdetta anche la circolazione. In tale ottica sarà vietata la vendita di alcolici e superalcolici negli esercizi pubblici all’interno ed in prossimità dello stadio e tutte le altre bevande dovranno essere consumate in bicchieri di plastica; stop per tutta la giornata anche ai venditori ambulanti itineranti.

Massima attenzione anche nei controlli ai pre-varchi ed ai varchi, anche con l’utilizzo dei metal detector, anche in ragione degli incidenti verificatisi prima del match con la Lazio quando gruppi di senza biglietto cercarono di sfondare i cancelli. L’invito del questore ai possessori di biglietto è ad andare allo stadio con largo anticipo in modo da evitare lunghe attese ai varchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400