Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Incrocio killer sull'Asse Attrezzato: si corre ai ripari e si chiede una rotatoria

La scena dell'incidente mortale che è costata la vita al 55enne Marco Palma di Patrica

0

Incrocio killer sull'Asse Attrezzato: si corre ai ripari e si chiede una rotatoria

Provincia

L’Amministrazione Comunale di Patrica chiede una rotatoria nei pressi dell’incrocio semaforico dell’asse Attrezzato, spesso teatro di gravi incidenti, anche mortali come recentemente accaduto nel caso del povero volontario della Croce Rossa Marco Palma, 55 anni di Patrica.

Lo ha fatto durante il Consiglio comunale di ieri, 17 marzo, quando il Sindaco Lucio Fiordalisio ha invitato i consiglieri di maggioranza e di minoranza a condividere e firmare una lettera nella quale si richiede alle Amministrazioni competenti di intervenire sulla pericolosità dell’incrocio dell’Asse Attrezzato.

Il documento è stato inviato questa mattina al Presidente della Provincia, al Dirigente Provinciale del Settore Unità di Progetto tutela del territorio e viabilità, e per conoscenza al Prefetto, al Sindaco di Frosinone e al Presidente dell’Asi.

“In data 29 febbraio 2016 – è scritto nel documento - presso l’incrocio semaforico sito in zona Asi (Asse Attrezzato - Asi), nel territorio comunale di Frosinone, ha avuto luogo l’ennesimo gravissimo incidente stradale nel quale è rimasto vittima un padre di famiglia residente nel nostro Comune.

In occasione di questo grave evento – scrive il Sindaco - tutta l’Amministrazione Comunale, Sindaco, consiglieri di maggioranza e consiglieri di minoranza, ritengono necessario sollecitare importanti ed immediati interventi di messa in sicurezza di un’area già tristemente nota in quanto interessata da continui e tragici sinistri stradali.

I firmatari del presente documento ritengono sia opportuno richiedere alle Amministrazioni competenti un intervento non solo a tutela dei propri cittadini, che quotidianamente attraversano numerosi quell'incrocio, ma per la stessa sicurezza della viabilità che viene a mancare ogni qualvolta si verifica il malfunzionamento dell’impianto semaforico.

Alla luce di quanto descritto, gli stessi propongono la realizzazione di una rotatoria in sostituzione dell’attuale impianto semaforico e/o che si provveda allo studio e alla realizzazione di un progetto finalizzato alla risoluzione della illustrata questione”.

Intanto, In merito alle criticità che presenta l’incrocio semaforico sull’Asse Attrezzato di Frosinone e alla luce dei numerosi episodi di incidenti stradali, si è mossa anche la Provincia.

“L’ente  - è scritto in una nota diffusa oggi pomeriggio - ha provveduto a riattivare le procedure, non portate a termine negli anni scorsi, per richiedere lo studio finalizzato ad analizzare l’attuale stato delle infrastrutture viarie e fornire le soluzioni utili ad assicurare livelli di sicurezza maggiori per i tanti cittadini e automobilisti che percorrono quotidianamente il tratto.

Attraverso lo studio si individuerà quale possa essere l’intervento più funzionale per la tipologia di incrocio e il flusso di traffico presente.

All’esito delle analisi, passaggio propedeutico ma essenziale, la Provincia di Frosinone provvederà a individuare le risorse necessarie, tenendo conto del momento di difficoltà economica e condividendo sia lo studio che l’intervento con i Comuni interessati, le associazioni categoria, il Consorzio Asi e la Regione Lazio: stesso modello operativo, di collaborazione e confronto con gli Enti interessati, già utilizzato per altri lavori sulla viabilità a servizio delle aree industriali”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400