Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Appalti truccati all'Anas, arrestato un funzionario ciociaro
0

Appalti truccati all'Anas, arrestato un funzionario ciociaro

Villa Latina

C’è anche un ex funzionario originario di Villa Latina tra le persone arrestato nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti truccati dell’Anas. Si tratta di Antonio Valente, 55 anni, in servizio presso gli uffici Anas di Roma fino allo scorso 31 dicembre. Il funzionario, da quello che è emerso, era rimasto coinvolto già nella prima fase dell’inchiesta per via di una serie di intercettazioni. Per Valente è stata disposta la misura cautelare ai domiciliari. Insieme a Valente, sono state arrestate altre 18 persone, eseguite 50 perquisizioni, sequestrati 800.000 euro. L'operazione, denominata “Dama nera”, è scattata ieri mattina alla’alba. È uno sviluppo della prima inchiesta sulle tangenti all'Anas pagate dagli imprenditori destinatari degli appalti ai funzionari dell'azienda. Tra questi Antonella Accroglianò, la dirigente soprannominata “da - ma nera”. In particolare gli episodi di corruzione erano finalizzatia favorire l'aggiudicazione di gare d’appalto a determinate imprese e a velocizzare l'erogazione dei pagamenti, a sbloccare contenziosi e consentire la disapplicazione delle penali, assicurando indebiti indennizzi in relazione a procedure di esproprio. «Un marciume diffuso all'interno di uno degli enti pubblici più in vista nel settore economico degli appalti», si legge nel provvedimento con cui il gip ha disposto gli arresti. Secondo il giudice, questo marciume è reso ancor più «sconvolgente» dalla facilità d'intervento degli appartenenti all'organizzazione per eliminare una penale, aumentare gli interessi, facilitare il pagamento di riserve e far vincere un appalto ad una società amica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400