Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Stop alle trivellazioni in mare:
0

Stop alle trivellazioni in mare: "Possibile" si mobilita in vista del referendum

Provincia

Parte anche in provincia di Frosinone la mobilitazione che condurrà all’appuntamento referendario sulle trivellazioni in mare del prossimo 17 aprile.


Ad annunciarlo sono i Comitati della provincia di Frosinone di Possibile

"Il quesito - si legge in una nota - serve ad interrompere le trivellazioni già in atto entro le 12 miglia dalla costa e non riguarda le attività petrolifere sulla terraferma, né quelle in mare che si trovano a una distanza superiore alle 12 miglia dalla costa. Lo Sblocca Italia ha dichiarato strategiche le trivellazioni dando chiara idea di quale sia il modello di sviluppo economico da perseguire senza porsi il problema dei costi ambientali di questa scelta, che andrebbero a ricadere sul nostro mare e sulle nostre coste.

La vittoria dei “Sì” (con il raggiungimento del quorum del 50% + 1 richiesto dalla Costituzione) sarebbe un segnale politico chiaro di un Paese che chiede di invertire la rotta verso un sentiero basato su un progetto eco-sostenibile capace di guardare alle energie pulite e rinnovabili in linea anche con gli assunti che vengono dalla strategie comunitaria “Europa 2020”, che non a caso parla di crescita intelligente e sostenibile, e dalle conferenze internazionali sulle questioni ambientali.

Un referendum che Renzi - continua la nota - il suo Governo e la sua maggioranza di centrodestra hanno sabotato, mettendolo in un giorno diverso dalle amministrative e sprecando così 300 milioni di cui in questo momento ci sarebbe maledettamente bisogno. In un mondo in cui non c’è più l’inverno e che produce energia con le maree, il vento, il sole,.. il governo Renzi non si preoccupa dei danni ambientali per aree in cui la risorsa mare è spesso l’unico volano di sviluppo, assicurando vantaggi per pochi, il tutto a costo quasi zero considerando che una concessione per trivellare costa 2.000 euro. Su questo tema facciamo appello a tutte le forze storiche dell’ambientalismo nazionale che operano in provincia di Frosinone, ai cittadini, a tutti i partiti, e ai movimenti che vedono nella riconversione ecologica dell’economia una grande occasione di sviluppo per tutto il paese".

"Nel 2016 – spiega Anna Lisa Corrado portavoce di Green Italia, la realtà ambientalista italiana che affianca Possibile nella campagna - millantare una così morbosa dipendenza del proprio sistema energetico dalle fonti fossili è l'esatta misura della assoluta mancanza di visione e di strategia di chi è alla guida di questo Paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400