Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il richiamo dell'amore: frate e suora, attrazione fatale... si spogliano e sposano

Foto d'archivio

0

Il richiamo dell'amore: frate e suora, attrazione fatale... si spogliano e si sposano

Cassino

Ha scelto la strada dell’amore. Quello vero. Perché forse il forte sentimento che lo legava a Dio doveva passare attraverso il cuore di una donna per rendersi eterno - anche lei, di certo, non comune - e farsi vita a due, pronta a donarsi senza riserve agli altri. La storia di Lorenzo, nome di fantasia, parte dal Cassinate per diventare simbolo universale di un amore totalizzante, tanto reale quanto impensabile, visto il percorso di vita che i due giovani hanno affrontato l’uno lontano dagli occhi dell’altro. Lorenzo che per tanti anni ha servito il Signore con la preghiera e con l’esempio, ha imparato la rigida disciplina e gli insegnamenti dei suoi confratelli nello splendido santuario di Casalucense, alle porte di Sant’Elia Fiumerapido.

In molti nella cittadina del Cassinate lo ricordano per la sua pazienza, il suo rigore, per la sua trasparenza. «Senza un cappotto e un cappello, con i sandali anche sotto la pioggia battente. E forse anche senza un pasto caldo» racconta chi ha avuto la fortuna di conoscerlo durante il periodo della sua formazione. Una formazione di sicuro severa, difficile da comprendere per quelle famiglie santeliane che lo invitavano al loro desco per il pranzo domenicale e che scoprivano come tutto fosse per lui superfluo, perché anche a tavola era necessario rispettare il rigore interiorizzato nella vita di comunità.

Dopo il suo trasferimento in provincia di Avellino, nel convento dei frati francescani dell’Immacolata di Frigento, la sua vita è però arrivata ad un bivio. E non solo la sua. Lei, che aveva preso i voti come sposa di Gesù, ha avuto lo stesso identico segnale. Ed entrambi hanno deciso di abbandonare gli abiti monacali, senza mai svestirsi della loro immensa Fede. Dopo neppure un anno di intensa riflessione hanno deciso di unirsi in matrimonio, felici di poter donare amore: una coppia consacrata dal Signore due volte. La scelta degli ex religiosi, non di certo gli unici, non è stata proprio facile, intessuta di mille remore e di altrettante paure. Ma la loro storia aiuta ad avere speranza: l’amore esiste e supera ogni umana imposizione. E ogni barriera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400