Lo dichiara l'assessore regionale all'Ambiente Mauro Buschini. Che aggiunge: "Saranno sostenuti programmi e progetti rivolti agli istituti scolastici, alle associazioni sportive, alle famiglie per campagne di sensibilizzazione contro un fenomeno preoccupante: nel Lazio, quasi un alunno su due delle scuole elementari e medie ha subito vessazioni. Viene, altresì, istituita una Consulta regionale sul bullismo (i componenti partecipano a titolo gratuito) e sono attivati programmi di sostegno in favore dei minori vittime di atti di bullismo, anche attraverso il supporto di competenti figure professionali.

La Regione Lazio, con l’approvazione odierna, si dota di uno strumento normativo per combattere quella che negli Stati Uniti viene definita una ‘epidemia silenziosa’. Una legge importante, per tutelare in maniera concreta le vittime di comportamenti sopraffattori”.