Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rapina a Dolci-Fantasie, ora c'è paura tra gli esercenti
0

Rapina a Dolci-Fantasie, ora c'è paura tra gli esercenti

Frosinone

Rapina in pieno giorno, ad agire in questa circostanza una sola persona a volto coperto e senza armi.

Nel mirino finisce ancora una volta una attività commerciale a ridosso dell’area dell’incrocio di Brunella, già nelle settimane scorse presa di mira da rapinatori senza scrupoli. Questa volta, e in un orario insolito, erano le 16.30 circa di oggi, è stato preso di mira il bar-pasticceria Dolci Fantasie, lungo la via Casilina, subito appunto dopo il noto incrocio in direzione Ferentino.
Tutto accade all’improvviso, all’interno dell’esercizio c’è solo la barista. All’esterno il solito caos veicolare visto l’orario di punta. Momento quindi ideale per il rapinatore per entrare e colpire. L’uomo, del quale al momento non si conoscono dettagli, anche se dovrebbe trattarsi di un giovane, entra da solo nel locale con il volto coperto e, pur non essendo armato, si dirige verso la cassa. La ragazza intuisce che qualcosa non quadra, pochi secondi e capisce, spaventata, che si trova dinanzi non un cliente ma un rapinatore. L’uomo con il volto coperto e un giubbotto nero la minaccia, pur non mostrando armi di alcun genere. La ragazza terrorizzata consegna l’incasso presente nel registratore di cassa. Il rapinatore esce velocemente dal bar e a piedi si dirige a gambe levate verso l’incrocio di “Brunella” svanendo nel nulla. La ragazza ripresasi dallo choc e paura allerta subito le forze dell’ordine. Sul posto giungono poco dopo le volanti della polizia e i carabinieri. Viene avviata una serrata caccia all’uomo nelle zone circostanti, ma le indagini, eseguite dalla polizia non danno per ora risultati. Una rapina per certi versi anomala, rispetto alle tante che si sono avute nelle settimane scorse. ma pur sempre una rapina. Questa volta a mani nude, ma dietro minaccia di violenza. Insomma un nuovo caso dopo otto giorni esatti dall’ultimo fatto simile e criminoso. E tra gli esercenti della zona c’è timore di essere il prossimo obiettivo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400