Restando così ancora nel campo delle ipotesi, si va verso una sfida a tre. Con una particolarità. E cioè che a presentarsi divisa dovrebbe essere proprio la maggioranza uscente. Infatti secondo i bene informati il primo cittadino Franco Potenziani, sta seriamente valutando l’ipotesi di candidare una ragazza. Si tratta di Flavia Di Fede, ex presidente della Pro loco che proprio qualche settimana fa ha rinunciato, per alcuni a sorpresa, all’incarico. Una coincidenza che ora con la indiscrezione che la vuole candidata a sindaco, in quota Potenziani, fa chiudere il cerchio. Il secondo candidato di provenienza dalla maggioranza dovrebbe essere l’ex assessore Matteo Campoli che sta lavorando ad una propria lista. Il fronte dell’opposizione di cinque anni fa sta pensando seriamente di candidare Maurizio Padovano, fratello del consigliere di minoranza uscente Massimo Padovano. Insomma a Fumone si va verso tre liste a meno di clamorosi cambi di rotta!