Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Alatri si spegne: va via anche l’Omron. Preoccupazione per le sorti della città
0

Alatri si spegne: va via anche l’Omron. Preoccupazione per le sorti della città

Alatri

Alatri rischia di perdere una delle poche e importanti realtà produttive rimaste attive sul territorio. L’Omron, azienda di componentistica elettronica, sita in località Chiappitto, potrebbe infatti essere trasferita entro un anno presso un nuovo stabilimento lontano dalla città. L’azienda sta mettendo a punto un progetto d’espansione per il quale le occorreranno ventimila metri quadrati disponibili, da adibire per metà a fabbrica e magazzino e per l’altra metà alle attività di carico e scarico dei tir, che trasportano i pezzi prodotti e la materia prima. Il progetto prevede inoltre una notevole implementazione del personale impiegato, che passerà dai 170 ad oltre 300 addetti.

Potrebbe essere un’opportunità d’oro per i tanti giovani in cerca di lavoro ma al momento la città di Alatri non sembra in alcun modo poter far fronte alle richieste logistiche dell’azienda, per le quali si stanno invece muovendo altri comuni.  Per la città ernica si profila quindi un ennesimo passo indietro: praticamente morto il commercio, mai partita l’industria, mai veramente sfruttato il turismo, ridotto ai minimi termini l’Ospedale San Benedetto, il possibile trasferimento dello stabilimento Omron assume i contorni di una campana a morto.

Infatti nello stabilimento lavorano ad oggi centinaia di operai e operaie, che da questo lavoro traggono il sostentamento per loro stessi e per le loro famiglie e che, in caso di trasferimento dello stesso in località lontane dai loro luoghi di residenza, potrebbero essere costretti a rinunciare al posto di lavoro o a vivere comunque situazioni ben poco agevoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400