Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ha chiuso gli occhi e non si è svegliato più: l'assurda morte di Lorenzo Iannazzi

Lorenzo Iannazzi

0

Ha chiuso gli occhi e non si è svegliato più: l'assurda morte di Lorenzo Iannazzi

Arpino

Ha chiuso gli occhi, come se volesse riposare mentre il collega guidava l'auto che li stava portando entrambi a Ferentino, dove lavoravano insieme nello stabilimento della Nestlè. Invece, una volta arrivati al parcheggio, il suo compagno di viaggio lo ha chiamato per svegliarlo. Ma Lorenzo non rispondeva e non si muoveva. Immediatamente il suo collega ha dato l'allarme e chiamato i soccorsi: sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno cercato di rianimare il trentunenne di Arpino ma per lui non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri di Ferentino. Il corpo di Lorenzo Iannazzi è stato quindi trasferito all'obitorio dell'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone: sulla salma è stata disposta l'autopsia. Il paese è ancora incredulo: centinaia i messaggi postati sul profilo Facebook del giovane, dove peraltro ci sono tante fotografie della sua vacanza negli Stati Uniti con la moglie Valentina. Con lei ed alcuni amici, Lorenzo aveva festeggiato San Valentino in un locale. Questa mattina, invece, la tragedia che ha sconvolto tutta la comunità e la contrada Vignepiane dove il giovane viveva. Lorenzo era molto conosciuto ad Arpino anche per la sua attiva partecipazione al Gonfalone, insieme alla giovane moglie, sposata nel 2013. Per i funerali si dovrà attendere il nulla osta del magistrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400