Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









"Islam, un'emergenza ambientale": in Provincia partecipato convegno

I partecipanti al convegno

0

"Islam, un'emergenza ambientale": in Provincia partecipato convegno

Frosinone

Il salone di rappresentanza della Provincia di Frosinone ha ospitato il convegno organizzato dall’associazione “Ettuba”, insieme al coordinamento islamiche del Lazio, dal titolo, “Islam, un’emergenza ambientale”, con l’obiettivo di affrontare un tema tanto importante attraverso il contributo della tradizione islamica.

Ha moderato l’incontro il dottor Giuseppe Jusuf d’Amico, mentre le relazioni sono state affidate a Francesco Raffa, Norberto Venturi, Sabrina Lei e Abdel Latheef Chalikandi.
Ha portato i saluti dell’Amministrazione provinciale, il consigliere Andrea Velardocchia: “In un gremito salone delle rappresentanze della Provincia, abbiamo dialogato sul tema "Islam ed emergenza ambientale" alla presenza di illustri esponenti delle istituzioni, associazioni civili e religiose, perché la tutela del nostro ecosistema passa anche attraverso un confronto tra scienza e religione, per una visione condivisa di uno stile di vita moderno e in armonia con l'ambiente in cui viviamo. Un particolare ringraziamento al Coordinamento delle Associazioni Islamiche del Lazio (CAIL) e all'associazione culturale islamica Ettuba”

“Ancora una volta – ha concluso Velardocchia - l' Amministrazione provinciale si dimostra luogo, non solo fisico, di elaborazione di politiche avanzate, in quel percorso di costruzione di una vera comunità, dove i valori e le conoscenze delle varie culture si incontrano, dando vita a quel melting pot che rende la nostra società un luogo più ricco e solidale. Portiamo avanti, con determinazione, tali obiettivi. Inoltre, i nostri concittadini di religione islamica si dimostrano attenti e solerti nel contribuire al benessere del nostro territorio, pienamente e orgogliosamente integrati senza però smarrire la loro identità culturale e religiosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400