Nel Cortile del Vignola i turisti potranno all’occorrenza usufruire di tutela legale e assistenza multilingue offerte a titolo gratuito, ma anche ristorarsi con un menù anti speculazione di prodotti tipici dell’agro romano e laziale. Durante l'inaugurazione è stata anche distribuita ai viaggiatori la Bisaccia del Pellegrino, confezionata in juta replicando le forme originali della prima borsa da viaggio della storia, ma anche biglietti omaggio per visitare l’attiguo Stadio di Domiziano.

Lo Sportello del Pellegrino fa parte di una rete che, poggiando su agriturismi e mercati degli agricoltori di Campagna Amica, assicura ai pellegrini una accoglienza di qualità, senza il rischio di spiacevoli sorprese, ma anche una offerta gastronomica all’altezza della fama internazionale dei prodotti tipici laziali, orientandoli lungo un circuito di ristorazione che li mette al riparo da inganni e raggiri anche alimentari. L’obiettivo dell’iniziativa promossa da Coldiretti e Codacons è assicurare ai pellegrini in visita a Roma una ospitalità degna della millenaria tradizione cristiana e fare in modo che dispongano di qualificati punti di riferimento per organizzare e vivere il loro soggiorno nella Città Eterna in sicurezza e tranquillità. Alla cerimonia inaugurale erano presenti il presidente e il direttore della Coldiretti del Lazio, David Granieri e Aldo Mattia e Andrea Baldanza, capo di gabinetto del Governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.