Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Intervista a Valeria Altobelli. La star ciociara nel nuovo film di De Luigi
0

Intervista a Valeria Altobelli. La star ciociara nel nuovo film di De Luigi

Sora

Il prossimo 25 febbraio uscirà nelle sale italiane “Tiramisù”, il film diretto da Fabio De Luigi con Vittoria Puccini, Angelo Duro, Giovanni Esposito e Alberto Farina. Nel cast anche la splendida Valeria Altobelli, volto noto di Forum, il programma televisivo in onda sulle reti Mediaset che la splendida sorana conduce al fianco di Barbara Palombelli. Cantante, presentatrice e ormai anche attrice.

Valeria parlaci della tua ultima esperienza cinematografica al fianco di Fabio De Luigi: in che ruolo ti vedremo?
«È il mio secondo film per il grande schermo (dopo quello girato con Lillo & Greg) e il ruolo è sempre lo stesso: la “bella” di turno che va a devastare gli equilibri di coppia. Vestirò infatti i panni della “prorompente” segretaria di Giovanni Esposito. Una piccola parte, ma una bellissima esperienza. E poi essere diretta da Fabio è stato fantastico. Lui è un artista che ho sempre stimato e vederlo sul set, così serio e professionale, è stato ancora meglio. Poi è anche interista, proprio come me!».

C’è un aneddoto che vorresti raccontarci?
«Ricordo solo che è stato un giorno molto intenso. La scena con Fabio l’abbiamo dovuta ripetere non so quante volte. Io ridevo di continuo quando invece il mio ruolo mi imponeva di essere seria. Lui ha questa comicità dirompente, una persona vera, di pancia ed è stato difficile trattenermi».

Tutti i giorni ci fai compagnia a Forum, programma molto amato e seguito. Sei entrata nelle case degli italiani che ti apprezzano molto, come vivi questa notorietà?
«In modo molto sereno. Entrare nelle case delle persone che a casa devono stare per forza è la soddisfazione più grande per me. Mi arrivano tantissimi messaggi di apprezzamento e in Tv sono come nella vita reale. A volte trattengo le mie emozioni, però sono sempre estremamente naturale. Racconto di mio figlio, di mio marito, della mia famiglia. Vivo con estrema spontaneità e semplicità il mio lavoro».

Come riesci a conciliare gli impegni di mamma, moglie e donna dello spettacolo?
«È davvero difficile! Simone (Simone Venier, il marito ndr) deve allenarsi a Sabaudia, Gioele è a Sora con i nonni e io nel fine settimana lo raggiungo. Vorrei averlo a casa ma purtroppo non posso. Però lui è un bambino serenissimo. Cerco di fare in modo che ognuno segua la propria strada, quindi se Gioele preferisce Sora a Roma o Simone deve stare a Sabaudia per lavoro non posso costringerli a seguirmi, anche perché sono convinta che se c’è l’amore si va avanti e l’amore si costruisce con la qualità del tempo che si trascorre insieme e con il rispetto reciproco».

Che rapporto hai mantenuto con Sora?
«Ottimo! Amo parlare con tutti, andare a fare la spesa. Io adoro Sora e quando posso partecipo a tutti gli eventi. Proprio ora ne stiamo organizzando uno. Sora mi ha dato tutto: la mia famiglia, i miei amici e non posso che ringraziarla. So quanto le devo ed è sempre presente».

Prossimi impegni?
«A breve sarò a Sora per “Bailando in rosa”, evento di beneficenza dedicato alla lotta al tumore al seno, poi sarò a Montecarlo e a Roma per gli Internazionali. Forse presto anche un gioco a premi su Mediaset. Ma non voglio svelarvi altro...».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400