Clamoroso furto di piante davanti a una delle sedi del Comune di Ceccano. L'altra notte sono stati trafugati gli ulivi nani che adornavano le fioriere posizionate proprio davanti all'ingresso della sede distaccata di via Stirpe, dove ci sono l'ufficio tecnico e quello dei tributi. Questa mattina gli agenti della Polizia locale hanno constatato l'avvenuto furto e sta vagliando gli elementi in suo possesso per risalire agli autori del gesto. «Si tratta di un gesto davvero inqualificabile - ha commentato a caldo il consigliere delegato al decoro urbano Michelangelo Aversa - perché colpisce il senso civico di tanti cittadini che hanno manifestato grande accoglienza nei confronti di operazioni di pulizia, decoro e abbellimento alle quali come amministrazione ci siamo dedicati».

 

 

(Servizio sull'edizione dell'11 febbraio)