Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Coppia aggredita e rapinata da due malviventi: prese anche le fedi
0

Coppia aggredita e rapinata da due malviventi: prese anche le fedi

Alvito

Erano fermi in auto quando sono stati avvicinati da due persone. All’improvviso è spuntato un coltello. Sotto la minaccia dell’arma due banditi sono riusciti a farsi consegnare le fedi nuziali, i telefonini e poche centinaia di euro. Con il bottino in mano sono poi fuggiti a gambe levate. Sono saliti su una vettura dove ad attenderli c’era un complice e hanno fatto perdere le loro tracce. Terrore ieri mattina per una coppia di coniugi. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

I fatti

Erano circa le dieci quando marito e moglie del posto si trovavano all’interno della loro macchina in una zona di campagna, a Montetto. Stavano per ripartire con la macchina quando sono stati avvicinati da due individui. In pochi istanti uno dei due ha tirato fuori un coltello. I coniugi sono stati minacciati e con il cuore in gola e la paura di essere aggrediti hanno consegnato ai banditi quanto avevano in loro possesso in quel momento. I malviventi sono riusciti a portare via non solo soldi, circa cento euro, ma anche i telefonini della coppia e soprattutto un bene per loro di grande valore affettivo: le fedi che avevano messo al dito il giorno del loro matrimonio.

Con il bottino arraffato i due ignoti sono fuggiti non lasciando alcuna traccia. A quel punto ai malcapitati non è restato altro da fare che presentare denuncia contro ignoti agli uomini dell’Arma. I militari hanno avviato immediatamente le indagini per fare luce sull’accaduto e trovare elementi utili a dare un nome e un volto ai rapinatori entrati in azione nelle prime ore del mattino di ieri in una zona periferica di Alvito. Hanno preso di mira i due coniugi terrorizzandoli con il coltello che gli hanno puntato per farsi consegnare l’oro e i soldi, oltre ai cellulari. Grande lo spavento soprattutto per la donna che ha temuto il peggio.

Da quanto si è appreso non sarebbero stati malmenati, ma minacciati con il coltello e costretti a consegnare ai banditi gli anelli e i soldi che avevano nei portafogli. Banditi che poi sono poi fuggiti a bordo di un’auto. Ad attenderli c’era un complice che poi è ripartito a tutto gas con i rapinatori facendo perdere le loro tracce. La denuncia su quanto accaduto è stata sporta ai militari. Indagini a tutto campo degli uomini dell’Arma per risalire ai due malviventi che hanno fatto vivere momenti di terrore alla coppia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400