Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Schianto tra furgone e minicar: grave un sedicenne
0

Schianto tra furgone e minicar:
grave un sedicenne

Boville Ernica

Scontro tra una minicar e un furgone: grave un 16enne di Santa Liberata elitrasportato a Roma. Il terribile incidente si è verificato ieri pomeriggio, intorno alle 14, lungo la strada provinciale Sant’Angelo in Villa-Strangolagalli, all’altezza del bivio di via Scrima. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 e i carabinieri della locale stazione. Una domenica come tante, di quelle fatte per uscire con gli amici.

Una domenica di relax anche per il giovane 16enne di Cologni che a bordo della sua automobilina stava raggiungendo via Scrima quando purtroppo è rimasto coinvolto nel terribile schianto. I fatti. L’incidente si è verificato poco dopo l’ora di pranzo. La minicar con al volante G.P., studente di Santa Liberata, stava percorrendo via Carlantonio quando, giunta al bivio che immette sulla strada provinciale Sant’Angelo in Villa-Scrima-Strangolagalli, si è scontrata contro un furgone Fiat Scudo con a bordo un 30enne (al volante) e un 67enne, entrambi di Veroli, che viaggiavano in direzione Giglio-Frosinone. La dinamica è al vaglio dei carabinieri ma l’impatto è stato violentissimo. A seguito della botta, la minicar è finita in testacoda contro un cancello di ferro. Lo Scudo è invece rimasto al centro della carreggiata.

Terribile la scena che si sono trovati davanti i primi soccorritori. Il ragazzo alla guida della macchinina era a terra sanguinante, probabilmente sbalzato fuori dal veicolo e con le gambe ancora incastrate nella portiera, completamente divelta. Nonostante una ferita alla testa, era cosciente tanto da fornire il numero di telefono di casa usato dai soccorritori per avvisare i genitori. Le sue condizioni sembravano piuttosto gravi. Subito è stata allertata la sala operativa del 118 che ha inviato sul posto un’ambulanza, un’auto medica e un’eliambulanza per effettuare il trasporto del ferito in codice rosso all’ospedale Umberto I di Roma.

Oltre ai sanitari, sono intervenuti i carabinieri di Boville per i rilievi di rito. Inevitabili i disagi alla viabilità, andata in tilt fino alla fine delle operazioni di soccorso che si sono concluse intorno alle 15, quando il ragazzo è stato elitrasportato nel nosocomio romano. Nonostante il trauma cranico e le numerose ferite riportate su tutto il corpo, non sarebbe in pericolo di vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400