Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Stellone:
0

Stellone: "Sarà dura, ma non staremo a guardare: dovremo essere prudenti e pungenti"

Serie A

“Dopo tre buone prestazioni, vogliamo dare continuità ai nostri risultati. Sarà dura perché affrontiamo una squadra fortissima, la più in forma del campionato, ma dovremo essere bravi a sfruttare le pochissime occasioni che la Juventus ci concederà”. Roberto Stellone non usa mezzi termini alla vigilia della sfida contro la Vecchia Signora, in programma domani alle 15 al Matusa: “Al di là del modulo con il quale scenderanno in campo, i bianconeri hanno i giocatori per cambiare ruolo a partita in corsa. Noi scenderemo in campo con il 4-3-3, che potrà diventare un 4-5-1”.

Il tecnico dei giallazzurri spiega quale approccio al match bisognerà avere: “Dovremo fare una gara di attesa e ripartenze, cercando di non concedere loro spazio. Ci sarà da soffrire di certo solo l'aspetto del possesso palla, ma starà a noi renderlo sterile. Possiamo comunque impensierirli, come accaduto nella gara d'andata: mi aspetto una prestazione del genere, riproponendo l'atteggiamento visto contro la Roma. Non staremo all'angolo del ring, ma ci proveremo, cercando di essere prudenti ma pungenti”.

Stellone preannuncia qualche novità rispetto alla gara vinta contro il Bologna: “Farò riposare qualcuno, ma ci saranno solo 2 o 3 nuovi innesti rispetto a mercoledì scorso. Gli indisponibili sono Kragl e Ajeti, mentre dobbiamo valutare le condizioni di Pavlovic”. Infine, una battuta scherzosa su chi toglierebbe alla Vecchia Signora: “Buffon... ma senza far entrare Neto! Li farei giocare proprio senza portiere!”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400