Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il prof. Marcello Reale ucciso in strada da un malore: il ricordo di studenti e sindaco

Il professor Marcello Reale in una foto di alcuni anni fa tratta dal suo profilo Facebook

0

Il prof. Marcello Reale ucciso in strada da un malore: il ricordo di studenti e sindaco

Fontana Liri

Per oltre 30 anni aveva insegnato geografia presso l'Istituto Tecnico Commerciale per Ragionieri "Cesare Baronio" di Sora, di cui era stato anche vicepreside. Apprezzato da colleghi e studenti, aveva dedicato la sua vita all'insegnamento, professione che svolgeva con amore e passione, doti che gli erano unanimemente riconosciute da tutti. 

Il professor Marcello Reale avrebbe compiuto 73 anni il prossimo 12 marzo. Una ricorrenza che purtroppo non potrà festeggiare. Stamattina, infatti, intorno alle 11, è stato ucciso da un malore fatale che lo ha colpito mentre a piedi percorreva la strada che da Fontana Liri conduce ad Arpino. L'uomo si è accasciato al suolo all'improvviso, davanti agli occhi sgomenti e increduli di decine di persone, mentre era giunto nei pressi della chiesa di San Paolo. Il malore è stato fulminante, tanto che nulla hanno potuto né le tante persone davanti alle quali si è consumato il dramma, e che hanno subito raggiunto l'anziano nel disperato ma purtroppo inutile tentativo di soccorrerlo, né i sanitari del 118 giunti sul posto - insieme ai carabinieri - dopo la disperata chiamata dei cittadini presenti. Nessuno ha potuto far nulla, se non constatare il decesso del professore.

La "sua" scuola si è fermata per ricordarlo

La notizia dell'improvvisa morte del Professor Marcello Reale, residente a Fontana Liri nella popolosa contrada di Carnello, conosciutissimo in zona e non solo, si è immediatamente diffusa provocando dolore e amarezza. A scuola, nel suo amato Istituto per Ragionieri "Cesare Baronio", tutti si sono fermati per ricordare una figura storica che ha fortemente caratterizzato la vita dell'istituto. Dove, come detto, aveva insegnato geografia per più di 30 anni ed era stato anche vicepreside. Alcuni anni fa, dopo tanto lavoro, aveva raggiunto al meritata pensione, che si stava godendo insieme alla moglie e ai due figli. Fino, purtroppo, a stamattina. E tanto è stato l'amore con cui negli anni aveva esercitato la sua professione e tanto l'amore che i ragazzi avevano per lui, che stamattina, dopo aver saputo della sua morte, gli studenti, attuali ed ex, hanno portato al "Baronio" una toccante lettera a lui dedicata.

Il ricordo del Sindaco di Fontana Liri

"Con la morte del Professor Marcello Reale - ha dichiarato in proposito il sindaco di Fontana Liri Gianpio Sarracco - il paese perde una persona di straordinarie qualità. Negli anni grande è stato il suo impegno a più livelli: è stato a lungo consigliere comunale, dedicandosi con passione e convinzione alla politica e al bene della città; con energia si è dedicato anche allo sport attraverso la Polisportiva Fontana Liri. Ma soprattutto, specie negli ultimi anni, è stato attivissimo nell'ambito sociale e, ancora di più, in quello culturale: era infatti membro tra i più solerti e fertili del Centro Studi Mastroianni ed ha organizzato numerosi convegni, mostre e appuntamenti culturali di vario tipo. Insomma, una persona molto stimata e benvoluta, attiva, propositiva e presente come pochi nella vita di Fontana Liri. Ci mancherà il suo impegno culturale e sociale". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400