Se ne andava in giro per la città con un'ascia in mano nelle vicinanze di Borgo San Nicola, a Sora. Il fatto che avesse con sé l'ascia e il suo incedere incerto, hanno allarmato i passanti che lo hanno notato allertando subito le forze dell'ordine.  

Stando a quanto è stato possibile appurare, si tratterebbe di un cinquantenne, tossicodipendente e già noto alle forze dell'ordine. E' accaduto questa mattina intorno alle 9, quando alcuni cittadini hanno chiamato la polizia locale di Sora spaventati perché hanno visto l'uomo camminare con l'ascia in mano. In realtà, hanno segnalato che non è la prima volta. Subito gli agenti della municipale, al comando del maggiore Rocco Dei Cicchi, hanno raggiunto l'uomo, fermandosi in via Marsicana. Ma dai controlli effettuati l'ascia non è stata trovata e gli agenti hanno dovuto lasciar andare il 50enne.

Dopo i continui episodi di rapine con l'ascia, che negli ultimi tempi si sono verificate a Frosinone e nei vicini centri della provincia di Latina, ora tra i cittadini della provincia è scattata la psicosi e quindi è comprensibile lo spavento e l'allarme provocati dal vagabondare dell'uomo (del quale non sono state rese note le generalità).