Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rapina a mano armata: due banditi in azione in un bar
0

Banditi armati rapinano il Centro scommesse sull'Anticolana

Anagni

Hanno atteso che i clienti uscissero dal Centro scommesse Better e che il custode chiudesse i locali per poi entrare in azione. Hanno bloccato l’uomo e sotto la minaccia di pistole e bastoni l’hanno costretto a farsi aprire la porta dell’attività che si trova accanto all’ex hotel Bracaglia per poter caricare slot machine e macchinette cambiasoldi su un furgone bianco e fuggire con il bottino.

Notte di terrore martedì in via Anticolana per il custode della sala slot. Sull’accaduto indagano i carabinieri della locale stazione intervenuti sul posto per i rilievi di rito e per trovare elementi utili a dare un nome e un volto agli autori dell’ennesimo colpo registrato in Ciociaria.

I fatti

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto, erano circa le 3 quando la banda ha fatto irruzione nel Centro scommesse. Subito dopo la chiusura ha colto di sorpresa il custode. Lo hanno minacciato e tenuto come ostaggio, con pistole e bastoni per costringerlo a farli entrare nel locale e attuare il loro piano. Nel piazzale avevano lasciato il furgone per poter poi poter caricare le slot. I cinque hanno portato via due slot machine e due macchinette cambiasoldi dal Centro scommesse in via Anticolana. Con il bottino “al sicuro” si sono poi dileguati verso il tratto che conduce al casello autostradale di Anagni.

Le indagini

Sul posto sono arrivati i militari della Compagnia di Anagni che hanno subito avviato le ricerche ed effettuato i rilievi del caso. Gli uomini dell’Arma stanno visionando i filmati delle telecamere a circuito chiuso ed esterne al locale. Quella dell’altra notte si è trattata della terza rapina in pochi giorni ai danni di bar e sale slot. Sabato scorso due banditi, sempre armati di pistola, erano entrati in azione in un bar a Monte San Giovanni Campano; nella notte tra sabato e domenica un altro colpo è stato messo a segno, sempre da due persone e con in pugno la pistola, al Bingo in via Casilina a Frosinone. Il bottino nel primo episodio ammonta a circa mille euro e nel secondo a duemila euro. Cresce la preoccupazione dei cittadini, dopo gli episodi delinquenziali che si stanno verificando dal nord al sud della Ciociaria, per non parlare del bandito solitario prima, e dei due successivi, che rapinano i supermercati nel capoluogo armati di ascia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400