Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Frosinone-Bologna: massima allerta per una gara a rischio. In azione unità cinofile

Gli agenti di polizia durante un'azione di prefiltraggio dei tifosi ospiti

0

Frosinone-Bologna: massima allerta per una gara a rischio. In azione unità cinofile

Frosinone

Definiti questa mattina gli ultimi dettagli relativi alla gara di domani sera al Matusa che vedrà di fronte Frosinone e Bologna.

Nella riunione operativa – alla quale hanno partecipato le Forze di Polizia, gli enti interessati ed il Frosinone Calcio – sono state anche definite le misure di sicurezza che interesseranno, come già accaduto nelle ultime partite, il perimetro esterno dello stadio dove saranno predisposti dei pre – varchi.

I tifosi ospiti verranno accompagnati allo stadio con i bus navetta e, con la preziosa collaborazione della Protezione Civile, sarà potenziato l’impianto di illuminazione sia presso l’area Permaflex che lungo il percorso, soprattutto nella fase di deflusso.

I controlli agli ingressi – ha sottolineato il Questore – saranno particolarmente attenti per evitare l’introduzione di materiale pericoloso con l’impiego anche delle unità cinofile della Polizia di Stato specializzate nel “fiutare” la presenza di oggetti sospetti.

Ribadita nuovamente dal dottor Santarelli la necessità di avvicinarsi alla partita con largo anticipo rispetto all’orario d’inizio dell’incontro affinché tutte le operazioni di filtraggio possano svolgersi in maniera lineare e senza resse dell’ultimo minuto.

Le altre disposizioni

Si apriranno alle 16.30 di mercoledi 3 febbraio i cancelli del Matusa per quello che sarà il posticipo della giornata di campionato tra Frosinone e Bologna in programma alle ore 18.30.

Le due compagini furono protagoniste dello scorso campionato di serie B e di uno scontro diretto, quello del 2 maggio 2015, che creò qualche momento di tensione all’ordine e alla sicurezza pubblica per il danneggiamento di un pullman dei tifosi ospiti.

Il Gruppo Operativo Sicurezza (Gos) ha esaminato le eventuali criticità connesse alla gara ed ha stabilito, tra l’altro, di adottare delle specifiche misure organizzative, in particolare: la sospensione da parte della Società Sportiva Frosinone Calcio Srl del progetto “porta un amico allo stadio” e di tutte le altre facilitazioni, privilegi e/o benefici; la vendita dei biglietti di accesso ai soli residenti nella Regione Emilia Romagna purchè titolari della tessera del tifoso “ Siamo Rossoblù” e “Away Card”; vendita dei tagliandi di accesso al settore ospiti fino e non oltre le ore 19.00 del giorno antecedente la gara; incedibilità del titolo; limitazione del settore ospiti a non oltre 2000 spettatori.

I sostenitori felsinei verranno accolti al casello A/1 e convogliati presso il punto di raccolta dell’ex permaflex da dove, con i bus navetta, saranno accompagnati allo stadio.

Tutti dovranno essere in possesso del tagliando d’ingresso per non incorrere nelle sanzioni previste a seguito dell’Ordinanza Prefettizia che vieta la trasferta a coloro che ne sono sprovvisti.

In particolare, inoltre, alla luce degli episodi di intemperanza verificatisi in occasione dell’incontro Frosinone – Atalanta, sono state impartite disposizioni alla Società affinché provveda, attraverso gli stewards, all’attento monitoraggio del settore Distinti per verificare il rispetto del regolamento d’uso dell’impianto ed al fine di scongiurare comportamenti penalmente rilevanti.

Stabiliti i divieti di sosta ed anche di circolazione che riguarderanno le strade intorno allo stadio e quelle interessate dal transito delle tifoserie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400