Due messe nelle chiese del paese, San Martino (santuario della Madonna della Santità) e Sant’Angelo (protettore San Michele Arcangelo), per parlare a tutti i fedeli di Vallecorsa. Monsignor Ambrogio Spreafico, il “vescovo verde” come è stato definito in un articolo del Corriere della Sera, ha riunito la comunità dei fedeli per condividere e specificare il vero significato dell’appartenenza religiosa a una comunità. L’occasione è stata la “Festa della pace”, organizzata dall’Azione cattolica ragazzi di Vallecorsa. Nell’omelia non è mancato un significativo passaggio sull’ambiente. Monsignor Spreafico ha chiesto alla comunità di Vallecorsa «un cambiamento nello stile di vita, avendo più rispetto per quello che ci circonda».

(Servizio sull'edizione del 2 febbraio)