Picchia l’anziano padre fino quasi a mandarlo in ospedale. Attimi di follia ieri pomeriggio in una casa alla periferia del paese. Un uomo con seri problemi psichici si è accanito contro il padre procurandogli gravi ecchimosi al volto. Solo l’intervento dei carabinieri ha evitato il peggio.

Poteva finire male la furibonda lite scoppiata venerdì pomeriggio all’interno di un condominio alla periferia del paese. La chiamata alla locale stazione dei carabinieri è arrivata poco dopo le 15. Un uomo aveva picchiato a sangue il padre lasciandola a terra quasi esanime. Non un motivo reale alla base del litigio. L’uomo di 43 anni soffriva da anni di seri disturbi psichici e non era nuovo ad azioni violente anche ai danni degli anziani genitori. Venerdì pomeriggio, a rimetterci quasi la vita è stato il padre 70enne. All’uomo che vive in casa con i genitori, anche se in un appartamento diverso, è stato imposto il Trattamento sanitario obbligatorio per cui subito dopo l’aggressione è stato internato in ospedale in attesa di riscontri clinici.