Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rifiuta l'alcol test Denunciato dai carabinieri
0

Causa l’incidente e fugge: Intercettato e denunciato

Anagni - Paliano

Causa un incidente a Frosinone, ma viene intercettato e scoperto a Paliano. Non è sfuggito ai carabinieri della locale Stazione di Paliano un 22enne sul quale si erano concentrate le ricerche, dopo che il ragazzo a bordo della sua auto era fuggito a seguito di un incidente automobilistico. L’incidente si era verificato a Frosinone ,ma il ragazzo invece di fermarsi ha pensato bene di darsi alla fuga. È stato così intercettato nel territorio palianese dai militari che avevano ricevuto la segnalazione. Il mezzo guidato dal ragazzo presentava la rottura del paraurti anteriore. Fermato per un controllo il 22enne si è anche rifiutato di sottoporsi agli accertamenti di droga e alcool.

Per questo i militari hanno proceduto al sequestro del mezzo denunciando l’uomo per “omissione di soccorso e rifiuto di sottoporsi ai previsti test alcolimetrici”.Una ennesima operazione andata a buon fine da parte dei carabinieri. Intanto nella vicina Anagni continuano le iniziative connesse al protocollo di intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità”, che il Comando Generale dell’Arma anche quest’anno ha concordato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Ieri mattina i militari della locale Compagnia di Anagni hanno infatti tenuto una conferenza a circa 100 studenti dell’Istituto Comprensivo 2 Circolo Scuola Media San Giorgetto, in via San Magno di Anagni.

Durante l’incontro sono stati affrontati numerosi argomenti connessi con l’organizza - zione dell’Arma, nonché tematiche di interesse generale e d’attualità, quali lo spaccio, il consumo e gli effetti sulla salute delle sostanze stupefacenti, lo stalking e il bullismo. Gli studenti hanno vivacemente partecipato formulando interessanti domande, nel corso delle quali è emersa la consapevolezza dei ragazzi circa la vicinanza delle istituzioni in generale e dell’Arma a tutti i cittadini. Con speciale riguardo ai più giovani che sono stati, altresì, sensibilizzati sul corretto utilizzo di internet e dei social network. Molti di essi hanno dimostrato di essere già a conoscenza delle enormi risorse in termini di conoscenze e, soprattutto, consigli utili ed informazioni di cui si può usufruire visitando il sito www.carabinieri.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400