Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Vandali assediano il centro. Bottiglie rotte, scritte sui muri e siringhe nei vicoli

Foto d'archivio

0

Vandali assediano il centro. Bottiglie rotte, scritte sui muri e siringhe nei vicoli

Sora

Il centro storico di Sora ancora in mano ai vandali e a quanti non si curano dei residenti. Vandali e anche grafomani al punto che non c’è muro che non sia sporcato da scritte. Per non parlare di bottiglie e altra immondizia abbandonata qua e là. Nonostante l’operazione di pulizia e di messa in sicurezza da parte dell’amministrazione comunale la situazione è tornata quella di prima.

A segnalare la situazione un cittadino piuttosto adirato per questa situazione e per il fatto che non si riesca a impedire che via Pianello e via Gelsi, in particolare, diventino territorio di nessuno e che non si riesca ad impedire lo scempio praticamente quotidiano.

«Degrado e abbandono per i vicoli del centro storico di Sora dove nessuno ha diritto a tenersi il muro di casa pulito – scrive il cittadino adirato -. Scritte, siringhe, immondizia e nessun controllo. Chi si droga, chi fuma chi si ubriaca e vomita rompendo le bottiglie sui portoni della brava gente non ha minimamente cura della città e dei residenti. Sfilano grondaie incendiano citofoni fanno saltare con i petardi i contatori della luce e le casette dell’acqua tutto lasciato alle iniziative dei privati solo perché li dietro ci sono pochissimi voti. Le mamme terrorizzate accompagnano i bimbi dalle suore che hanno l'istituto proprio dietro a via Pianello e via Gelsi. Un’indecenza assurda – continua la nota -. Tra bottiglie, siringhe, escrementi sia umani che animali, preservati e quant’altro sono costretti a vivere i (pochi) residenti e a fare lo slalom le mamme che accompagnano i bambini all’asilo e gli sportivi diretti al castello. Si ubriacano e si drogano in massa, sono giovanissimi che presi dai fumi dell'alcool e della droga poi si divertono a devastare ogni cosa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400