Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Furti in casa: ora i ladri rubano e cenano. E' allarme tra i cittadini
0

Furti in casa: ora i ladri rubano e cenano. E' allarme tra i cittadini

Cassino

Sono le otto. I bambini salgono in macchina e la mamma e il papà li accompagnano a scuola. Il tempo di allontanarsi con l’auto e i ladri forzano l’ingresso dell’abitazione ed entrano. A quel punto fanno razzia. Al rientro, intorno alle nove, i proprietari di casa non trovano più oro, oggetti preziosi né soldi.

È accaduto mercoledì mattina a Sant’Angelo, dove si è registrata un’altra ondata di furti, stavolta “alla luce del sole”. Nella stessa giornata, infatti, nel tardo pomeriggio in una zona diversa della frazione viene svaligiata un’altra casa. Lì trovano ad attenderli un ricco bottino fatto di oro, gioielli e contanti. In particolare sarebbe stata prelevata una collana di circa 2.000 euro: il regalo della mamma alla figlia per la laurea.

I residenti sono esasperati

Appena qualche settimana fa, nella stessa zona, sono stati quasi dieci i colpi messi a segno dai malviventi nella medesima giornata. È un sabato quando i ladri fanno razzia a San Nicola, alla Folcara, a Colle Romano. I delinquenti non si fermano a oro, denaro e attrezzature. In un caso trovano la tavola imbandita da una moglie che ha lasciato la cena pronta per il marito, sì accomodano e consumano tranquillamente il pasto. Sono molti quelli che raccontano di aver sentito suonare il citofono senza trovare nessuno alla porta. Per i malcapitati si tratterebbe di uno dei metodi utilizzati dai ladri per verificare se i proprietari sono in casa oppure no.

Intanto, anche a Cassino, così come accade per le campagne di Cervaro, i residenti organizzano gruppi su Whatsapp per scambiarsi informazioni su movimenti sospetti e per segnalare agli altri le "visite" dei ladri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400