In risposta ai  vari furti avvenuti negli ultimi giorni in vari comuni della Provincia, la Questura ha rafforzato i servizi di controllo del territorio con il massimo impiego di personale di polizia. Il bilancio per i controlli effettuati nella giornata di ieri è risultato positivo: tre le persone denunciate per furti effettuati proprio all’ interno di negozi.

Una coppia di Cervaro  è stata bloccata nella Città Martire dagli agenti del Commissariato di Cassino dopo che era uscita da un supermercato con merce asportata dagli scaffali e non pagata. Un quarantanovenne, originario della provincia di Viterbo ma domiciliato a Sgurgola è stato invece fermato dai poliziotti delle Volanti della Questura dopo che era stato notato mentre si aggirava con fare sospetto all’ interno di un centro commerciale. 

L’uomo è stato perquisito e gli sono stati sequestrati diversi oggetti provenienti dal reparto ferramenta, occultati negli indumenti indossati dal rapinatore, dai quali aveva rimosso la barra adesiva antitaccheggio. Per il giovane viterbese è subito scattata la denuncia e l’applicazione del foglio di via obbligatorio richiesto dal comune di Frosinone.