E che risoluzione del contratto sia. Se ne è parlato tanto. La si è data più volte come ipotesi. Oggi ha il crisma dell’ufficialità: sull’albo pretorio del Comune è stata pubblicata la determinazione dirigenziale del settore Lavori pubblici, a firma dell’architetto Francesco Acanfora, che dà disposizione di annullare la convenzione con la ditta che anni fa si è aggiudicata i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della Monti Lepini. Ma come pensa il Comune di concludere i lavori? È quasi certo che non si scorrerà la graduatoria, ma si sceglierà il percorso di un nuovo progetto e di una nuova gara e questo perché non si è mai pensato di realizzazione un sottopasso a Madonna della Neve, sebbene previsto dal progetto originale, che è stato successivamente modificato dalla Giunta comunale senza avere però l’ok della Regione Lazio, ente che ha finanziato l’intervento.

(Servizio sull'edizione del 20 gennaio)