Gli striscioni che denunciano il pericolo? Sono essi stessi pericolosi. Così i cartelli di protesta per il mancato avvio dei lavori agli incroci tra la Casilina e le vie Moricino e Muto sono stati rimossi, per la rabbia dei residenti che li avevano preparati ed esposti. Proprio così: la rimozione è stata effettuata per motivi di sicurezza, in quanto le scritte cubitali possono distrarre gli automobilisti in transito mettendo a rischio la sicurezza stradale. E su quel tratto nevralgico è opportuno evitare ulteriori condizioni di pericolo. Sulla questione interviene il consigliere Clizia Zeppari che sostiene le ragioni dei residenti e schiera apertamente con loro incalzando l'amministrazione del sindaco Galli.

(Ampio servizio sull'edizione del 20 gennaio)